Farmacia Martinelli
Al servizio della tua salute con il sorriso e professionalità, specializzati in fitoterapia ed omeopatia.
Seguici su Facebook
+ (39) 010 503 945
+ (39) 010 503 945 Chiama in Farmacia
Seguici su Facebook
Title Image

Promo, Eventi e News

Home  /  Promo, Eventi e News

Il Benessere che Conviene!

Attraverso questa sezione è possibile consultare l’elenco delle offerte attive in Farmacia.

AVVISO IMPORTANTE

da lunedì 14/06 è attivo il Punto Vaccinale Territoriale presso il Municipo Bassa Val Bisagno , Piazza Manzoni 1.

Il Punto Vaccinale è aperto nei giorni di Lunedì dalle 13,30 alle 15,30, martedì e giovedì dalle 13,30 alle 18,00.

E' gestito da 5 farmacie del quartiere Farmacia Martinelli, Farmacia Scanavino, Farmacia Ormea, Farmacia Popolare, Farmacia Imperiale.

La vaccianzione è prenotabile in ciascuna farmacia o sul portale www.prenotovaccino.regione.liguria.it

News dal Mondo Salute

In questa sezione troverete tanti articoli riguardanti le ultime novità del settore farmaceutico e tutte le news sulla salute, il benessere e la cura della persona!

Clamidia

Sintomi e Cura

Tra le patologie sessualmente trasmissibili più comuni figura la clamidia, un’infezione dell’apparato urogenitale che interessa in percentuale maggiore il genere femminile. La clamidia è provocata dal batterio Chlamydia Trachomatis e si trasmette principalmente attraverso i rapporti sessuali non protetti. La maggior parte dei pazienti sviluppano la clamidia in modo asintomatico. Quando, invece, la patologia è sintomatica, le principali manifestazioni insorgono tra una e tre settimane dall’infezione. Per le pazienti donne, la sintomatologia può comportare irritazione, bruciore alla minzione e secrezioni vaginali muco-purulente, ma anche dolore spontaneo sovrapubico e addominale o durante i rapporti. Inoltre si possono verificare perdite di sangue intermestruali.

I sintomi nel sesso maschile sono molto simili e prevedono intenso bruciore alla minzione e secrezione continua biancastra dal pene. La cura della clamidia è piuttosto semplice e prevede un ciclo di antibiotici, abitualmente doxiciclina o azitromicina, o, in caso di allergie o gravidanza, amoxicillina o eritromicina. In base alla severità del disturbo può essere necessario assumerne un’unica dose giornaliera o proseguire la cura per circa una settimana/dieci giorni nel caso di infezioni cronicizzate o complicate.

Dipendenza da Internet

Quando l’uso del web diventa patologico

Navigare su Internet risulta una prassi quotidiana per una larga fascia della popolazione: gli adolescenti, per i quali il Web è una normale estensione dello spazio di socialità che inizia, per esempio, a scuola. Chi sviluppa però una dipendenza da Internet riversa in questa occupazione la maggior parte delle sue energie e del suo tempo, manifestando stress e comportamenti disfunzionali quando non riesce a connettersi, con delle conseguenze tangibili nelle sue relazioni personali e nei risultati scolastici o lavorativi. La dipendenza da Internet può associarsi anche a manifestazioni di ritiro sociale, per cui il paziente preferisce la vita virtuale a quella reale, si isola in se stesso e spesso presenta anche delle alterazioni nel ritmo sonno-veglia.

Se Internet da un lato dona senso all’esistenza di chi attraverso il Web viene confermato nel proprio narcisismo, dall’altro serve anche da riparo e rifugio a quegli adolescenti che, all’esterno, vengono rifiutati e che, per questo, subiscono una ferita narcisistica. È a questo punto che subentra il lavoro dello Psicologo, che deve offrire una valida alternativa allo spazio protetto rappresentato dalla propria camera e da Internet. Nello spazio della terapia, l’adolescente deve sentirsi accolto e deve potersi rispecchiare, in modo tale da autorizzare le proprie fragilità, i propri bisogni e desideri, anche quando sono più difficili da ammettere e suscitano più vergogna nella convinzione autoimposta che per l’altro possano essere inaccettabili. In questo modo la terapia favorisce una rinascita sociale e consente all’adolescente di superare i propri blocchi e riprendere il percorso evolutivo interrotto.